Suggerimento mobilità Dedicato a chi non fa sport. E soprattutto a chi lo fa!

Una colonna vertebrale toracica bloccata rende le tue performance peggiori e la tua vita più dura, anche se non fai sport. Libera la tua colonna vertebrale con questi esercizi. Il movimento della colonna vertebrale spazia in tre dimensioni (movimento su tre piani).

E’ fondamentale per la funzione sia della parte superiore che della parte inferiore del corpo. Il corpo è una catena cinetica e le limitazioni in una parte significano che l’intera cosa è compromessa.

La colonna vertebrale è essenziale per tutti i movimenti di spalle e braccia. Pressare, tirare, lanciare, dare pugni, servire, battere, nuotare, arrampicarsi, ecc. richiedono tutti un contributo dalla colonna vertebrale. Se la tua non si muove bene, altre articolazioni potrebbero pagarne il prezzo. La scarsa mobilità della colonna vertebrale può essere la causa principale di problemi alla spalla, al collo e alla schiena.

La vita moderna limita la mobilità della colonna vertebrale. Gli esercizi standard in palestra potrebbero non fare abbastanza per mantenerla sana e mobile. Fortunatamente, pochi minuti trascorsi a fare alcuni esercizi miglioreranno la tua funzione.

La maggior parte delle persone non ha idea di quanto sia importante la mobilità della colonna vertebrale per tutti i tipi di movimenti dalla panca, dei sollevamenti sopra la testa, qualsiasi tipo di trazione, crossfit, il lancio, golf, tennis, calcetto e persino la corsa. Quasi tutti i movimenti della vita reale richiedono l’intervento della colonna vertebrale, che concorre a produrre un mifglior movimento con braccia e gambe.

Quando tutti gli anelli (articolazioni) della catena (muscolare) si muovono bene e fanno la loro parte di lavoro, tendi a sentirti bene e a lavorare bene. Se, tuttavia, un’articolazione non si muove bene e non è in grado di condividere il carico, è normale che le articolazioni e i tessuti vicini vengano stressati.

Nel primo esempio, la pressione del peso sopra la testa richiede la flessione della spalla più l’estensione della colonna vertebrale.

Nell’esecuzione finale l’estensione spinale dovrebbe essere diffusa in tutta la colonna vertebrale, dalla zona lombare verso l’alto attraverso il torace e nella colonna cervicale.

È comune vedere una situazione come la prima esecuzione del video.

Se la colonna vertebrale non può estendersi abbastanza e vuoi comunque mettere quel peso sopra la testa, allora “ruberai” un’estensione extra dalla parte lombare, una flessione extra dalle spalle e potresti flettere la parte cervicale in misura eccessiva.

Può verificarsi un numero qualsiasi di problemi. La lombalgia e dolore alle spalle sono comuni nello scenario a sinistra.

Al contrario, la foto a destra mostra una colonna vertebrale toracica allungata e curvata uniformemente. Il carico è distribuito più uniformemente attraverso la colonna vertebrale. Questa posizione significa meno stress per la parte bassa della schiena e delle spalle e mette le spalle in una posizione più forte. Quindi: niente futuri dolori.

La maggior parte delle azioni atletiche richiede il movimento della colonna vertebrale toracica simultaneamente su tutti i piani. Molti dei seguenti esercizi combinano il movimento su due o tre piani.

 

APPUNTI PER LA MOBILITÀ COLONNA VERTEBRALE

È importante affrontare il piano sagittale (anteriore/posteriore), il piano frontale (da lato a lato) e il piano trasversale (di rotazione). Non esagerare con nessuno di questi. Muoviti solo in un range di movimento che stia tra “non sento niente” e “fa malissimo”: in altre parole, una sensazione di “fastidio”.

Nel video che accompagna questo articolo vedremo:

La posizione “del candelabro”, che aiuta l’estensione di schiena

“cane faccia a terra”

La flessione laterale crea un movimento sul piano frontale. La flessione laterale ruotata combina il movimento sul piano frontale e trasversale

La rotazione laterale della parte superiore del corpo fissa la parte inferiore del corpo e muove la parte superiore del corpo. Il fatto di essere a terra aiuta con la rotazione. Ma vedremo anche la variante al muro.

La rotazione della parte inferiore del corpo da sdraiato ha la parte superiore del corpo fissa mentre la parte inferiore del corpo si muove. Anche qui, essere a terra aiuta con la rotazione

ACCEDI ALL'AREA RISERVATA PER VEDERE IL SECONDO VIDEO.

QUANDO FARE I DRILL

Per vedere i risultati più rapidi basta prendersi qualche minuto durante il giorno e fare uno o due di questi esercizi.

Anche tra le serie di qualsiasi esercizio è un ottimo momento per eseguire un esercizio di mobilità. E puoi fare questi esercizi prima di un allenamento o di una partita.

Potresti scoprire di essere più limitato in una capacità rispetto a un’altra. Dedica più tempo a lavorare sui tuoi movimenti più limitati. Se incontri dolore, fai marcia indietro. Non allenarti nel dolore. Se hai un dolore grave e persistente, vai da un medico.

Kong program, l'unica programmAzione di cui hai bisogno

5 varianti per tutte le necessità, scoprile ora!
Scroll to Top
[]